E3, videogiochi alla riscossa

Come ogni anno, l’E3 rapisce i gamer da tutto il mondo per scoprire tutte le novità  del loro passatempo preferito. Le novità più attese erano la rivelazione della console costruita da Microsoft con Project Scorpio e varie news in ambito VR. Per questa edizione, si può dire che le aspettative abbiano leggermente superato la realtà, anche se comunque si è trattato di un gran bell’evento. Detto ciò, scopriamo le novità nel dettaglio.

Novità in casa Microsoft

L’azienda di Redmond ha finalmente svelato il segreto dietro Project Scorpio: Xbox One X è la nuova console, la più potente di sempre e una delle più sottili, che affiancherà le altre di quarta generazione, ovvero One e One S. Conferma ovviamente le prestazioni già precedentemente dichiarate, ovvero processore a 6 teraflops, memoria a 326Gb/s, RAM da 12Gb in DDR5, il tutto per permettere il vero rendering in 4K a 60fps. La nuova One sarà disponibile dal 7 Novembre di quest’anno. La console, secondo le rivelazioni di Microsoft, supporterà anche la tecnologia VR, ma non ha annunciato nulla di simile durante l’E3 e non ci è dato sapere quando verrà implementata.

Insieme alla console, Microsoft ha incuriosito anche grazie a tantissime esclusive, tra cui il solito Forza Motorsport, il numero 7, che però diventa estremamente più godibile grazie al 4K a 60fps, con una attenzione ai dettagli maniacale.

Playstation fa meglio ma non stupisce

E’ stata poi la volta di PlayStation, con una presentazione molto suggestiva. Anche in questo caso, veramente tante esclusive, alcune molto accattivanti, tra cui alcuni nuovi giochi per la realtà virtuale: il più applaudito è sicuramente Skyrim, che regala da subito tanti scenari e dinamiche di combattimento in prima persona rese molto più avvincenti naturalmente dai visori VR. Non era l’unico: ad accompagnarlo, uno sparatutto, BravoTeam, e un horror, The Inpatient, di cui non si conoscono tutti i dettagli. Alla fine della presentazione, un ultimo trailer che ha mosso tutta la sala: Spider-man, il quale, dalla preview, sembra veramente ben sviluppato, mostrando tanto dinamismo e tante modalità di corpo a corpo.

Nintendo punta su Mario

Nintendo non si è fatta attendere: in cima alla lista Super Mario Odyssey, un omaggio alla folla di appassionati del simpatico idraulico italiano. Il gioco, rispetto ai predecessori, aggiunge qualche novità: la più importante, il cappello di Mario, Cappy, si anima e diventa uno strumento importante attraverso il quale potremo prendere il controllo degli avversari o di oggetti inanimati.

A seguire, una sfilza di altri giochi, tutti per Nintendo Switch ovviamente.

Durante il resto dell’E3 vengono presentati altri giochi e si fanno vedere trailer gameplay. Merita una nota EA Sport, con un gran numero di giochi ed espansioni: alcuni nuovi titoli, come A Way Out e Anthem, il nuovo capitolo di Battlefield 1 “Nel nome dello Zar”, e altre vecchie compagnie, tra cui Star Wars Battlefront 2 e Fifa18.

,
Simone Frigato

Classe 1997, Torino. Appassionato di tecnologia e di scienza. Per essere meno banale volevo aggiungere "in futuro sarò un cyborg", ma mi sembrava troppo!