La sostenibilità nel mondo delle costruzioni

28 Febbraio 2018

Uno dei concetti più discussi dei nostri tempi è sicuramente relativo alla sostenibilità delle costruzioni, poiché spesso entra in conflitto con il mondo della tecnologia e dell’innovazione, ma in realtà sono due facce della stessa medaglia.

<script async src="//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js"></script><!– Barra_down –><ins class="adsbygoogle" style="display:inline-block;width:728px;height:90px" data-ad-client="ca-pub-1684532840919562" data-ad-slot="9810133650"></ins><script>(adsbygoogle=window.adsbygoogle|| []).push({});

Sostenibilità e innovazione

Per sostenibilità si definisce una condizione di sviluppo in grado di assicurare il soddisfacimento dei bisogni della generazione di oggi al fine di non compromettere quello delle generazioni future. Tale obiettivo è raggiunto proprio attraverso l’uso dell’innovazione tecnologica.

Un esempio è la rete internet che connette persone in ogni parte del pianeta, soddisfacendo così il bisogno di comunicare a distanza utilizzando, appunto, la rete. Altro esempio è l’uso di fonti rinnovabili di energia, le quali soddisfano il bisogno dell’uomo di utilizzare l’energia elettrica per illuminare gli ambienti, utilizzando sistemi innovativi come i pannelli solari o le pale eoliche.

Il concetto di sostenibilità è quindi il principio di quello che oggi conosciamo come sviluppo sostenibile, i cui concetti basilari non trovano applicazione esclusivamente ambientale, ma anche società e quindi economia possono trarne benefici.

Il settore delle costruzioni è sostenibile?

Il concetto di sostenibilità può quindi essere esteso a diversi settori industriali tra cui proprio quello delle costruzioni. Le ragioni sono fondamentalmente due: una legata all’impatto ambientale dell’edificio in sé fatto di calcestruzzo, l’altra legata al fatto che coloro che abitano negli edifici vorrebbero vivere in ambienti confortevoli, sani e non inquinati.

Alcune tra le discipline che si occupano della sostenibilità nel settore delle costruzioni sono la bioedilizia e la bioarchitettura.

La prima si occupa di ridurre l’impatto ambientale legato allo smaltimento dei materiali da costruzione e all’edificio stesso attraverso l’uso di materiali facilmente reperibili in natura quali legno o pietra, oppure offrendo soluzioni innovative come il bio-mattone o il cemento “mangia smog”. Il mattone è composto da calce e canapa ed è utilizzato per la costruzione di edifici ad alta efficienza energetica, ha una buona resistenza al fuoco e garantisce comfort acustici. Il cemento, invece, è costituito da una sostanza in grado di reagire quando esposta alla luce solare: si tratta di una miscela di anastasio (forma minerale del biossido di titanio) che combina chimicamente l’ossigeno e la luce, riducendo la quantità di sostanze inquinati presenti.

La bioarchitettura ha dal canto suo contribuito a progettare e costruire edifici che rispettino l’ambiente e la vita umana con l’uso di fonti energetiche rinnovabili o di sistemi alternativi per il riscaldamento o il raffreddamento dell’aria.

Esempi concreti possono essere i tetti ventilati in legno che rendono gli ambienti asciutti, evitando problemi legati all’umidità o le serre bioclimatiche che raccolgono il calore solare per utilizzarlo come fonte di riscaldamento.

Smart city: sostenibilità e innovazione

In un mondo soggetto a continui cambiamenti, alla crescita demografica e all’aumento dell’inquinamento è opportuno che innovazione, tecnologia e sostenibilità diventino un’unica cosa. Una realizzazione si ha con le cosiddette smart city, nelle quali si preferiscono mezzi di trasporto alternativi alla classica automobile, quali biciclette, auto elettriche, mezzi pubblici elettrici. Inoltre una delle novità del nostro secolo è stata l’introduzione dei robot all’interno dei cantieri edili, una innovazione che ha sicuramente facilitato il lavoro degli operai, ma soprattutto ha aumentato la loro sicurezza sul posto di lavoro.

 

<script async src="//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js"></script><!– Barra_down –><ins class="adsbygoogle" style="display:inline-block;width:728px;height:90px" data-ad-client="ca-pub-1684532840919562" data-ad-slot="9810133650"></ins><script>(adsbygoogle=window.adsbygoogle|| []).push({});

Alessandra Ferrara

#innovazione #settorecostruzione #svilupposostenibile