Storia di un Book che convive con eBook e Audiobook

Ciao! Il mio nome è Book, sono nato tantissimi anni fa dall’intuizione di qualcuno che aveva capito l’importanza di aver memoria di qualcosa per sè e per la propria comunità. Ho trascorso la mia infanzia tra tavolette d’argilla e stilo, l’adolescenza tra i papiri, la giovane età tra penna e calamaio. I 40 finalmente hanno visto la luce della carta e della macchina da scrivere: così oggi mi vedete con una copertina ed un insieme di fogli, fra i quali scorrono fiumi di consonanti e vocali che accompagnano le giornate dei miei lettori. Con la nascita dell’editoria, avvenuta negli anni della Rivoluzione Francese, sono stato oggetto di mille storie ed autori diversi, con i quali ho viaggiato per l’intero pianeta.
Non ho fissa dimora: abito sulle scrivanie di studenti disperati, sui comodini di adulti stressati, dentro le valigie di viaggiatori curiosi, sui cataloghi di negozi on-line, ma il mio posto preferito sono gli scaffali delle librerie. Lì sento di essere veramente a casa.
Negli ultimi anni i cambiamenti tecnologici e comunicativi mi hanno fatto conoscere due nuovi amici eBook e Audiobook, loro sono più giovani e digitali: contengono molti racconti di generi ed autori diversi disponibili contemporaneamente grazie a cataloghi multimediali. Sono forse meno pesanti di me, non si strappano e si sono anche ecologici. Conduciamo una vita molto simile, anche se forse io ed eBook riceviamo maggiorni attenzioni, perchè i nostri lettori si immergono quasi totalemnte nella storia che gli stiamo raccontando. Audiobook invece li lascia più “liberi” perchè gli consente di poter fare contemporaneamente altre attività: faccende domestiche o spostamenti su mezzi pubblici. Spesso qualcuno ci confonde per la nostra comune forma rettangolare, di certo loro, essendo più giovani, hanno tanta strada davanti ed ancora molto da imparare!
Devo ammettere però che i miei due nuovi amici mi hanno “rubato” un buon numero di lettori, oltre che qualche autore: sembra strano ma non lo è! Alcuni di loro infatti grazie a delle piattaforme digitali pubblicano le loro opere, risparmiando il tempo necessario alla ricerca e quindi alla collaborazione con l’editore. Penserete che sia spaventato, che possa abbandonare presto la scena: la risposta è no! Mi piace pensare che la convivenza con eBook e Audiobook sia divertente e duratura, perché continuerà ad esserci sempre quel buon vecchio lettore che, al gelido schermo, preferirà il profumo della carta appena stampata.
,
Alessandra Ferrara

Siciliana nel cuore. Sono un'ingegnere gestionale, ma adoro scrivere ed essere informata sempre sul mondo che mi circonda!