Dimmi che app hai nel tuo smartphone e ti dirò chi sei

Parliamoci chiaro, del cellulare non possiamo più fare a meno, è il prolungamento del nostro braccio nonché la fotografia dinamica della nostra vita.
Quindi si può affermare senza grandi giri di parole che le applicazioni da noi utilizzate sono in grado di dire molto su chi siamo e sui nostri interessi.

Perciò ho deciso di sbloccare il mio Iphone 7 e fare un giretto fra le applicazioni che ho installato da quando l’ho acquistato, salvo quelle di default che gli permettono in sostanza di funzionare (almeno credo).

1) Whatsapp, Telegram, Facebook, Twitter, Instagram, Snapchat, Messenger, Workplace, Hangout,..
Che dite? Sarò una tipa social?

2) La PolitoApp, ebbene frequento il Politecnico e sono pigra, quindi sul portale della didattica non ci vado quasi mai; meno male che gli avvisi arrivano comodamente sul mio smartphone!

3) Spotify e Shazam.. Mi piace la musica, scoprire nuovi artisti e avere i miei brani preferiti sempre a diposizione, oltre che una libreria sconfinata fra cui scegliere.

4) Downdog. Questa è un’app molto carina e fatta molto bene che ti insegna a fare yoga. Downdog infatti è la posizione del cane a testa in giù. Non la uso molto, me l’aveva consigliata un’amica durante una sessione esami di Settembre per ritrovare la pace interiore; inutile dire che non l’ho trovata ma mi sono tenuta l’applicazione, magari in futuro..

5) Forest. Ben conosciuta da chi è smartphone addicted, come me. L’App che ti permette di “bloccare” il tuo telefono impegnandoti nella coltivazione di una foresta. Avvii il timer, non guardi più le notifiche che appaiono sullo schermo, e cresce un albero. Nel caso in cui decidessi di trasgredire l’albero morirà e il tronco rinsecchito rimarrà nella tua foresta giornaliera per farti sentire in colpa. Io la uso quando devo studiare molto e la cosa che mi piace è che in realtà l’app è collegata ad un vero progetto di riforestazione.

6) Sweat: Kayla Itsines Fitness. Anch’io come ogni ragazza nutro il desiderio segreto di avere un fisico da spiaggia esattamente nel periodo dell’anno in cui mi serve: l’estate! L’app è fatta molto bene e pianifica degli allenamenti di circa 30 minuti a sessione, così da poterli rendere più facilmente fruibili da chi ha tanti impegni durante la giornata. Ci sono anche guide con dei consigli alimentari, ma come sempre non sarò costante e la prova costume.. sarà per il prossimo anno!

In conclusione si può dire che io sia una ragazza che va all’università, alla quale piacciono i social, la musica, che cerca di fare sport e yoga con scarsi risultati e prova a mettere un freno alla sua smartphone addiction quando è in sessione esami.. Insomma il mio Iphone mi conosce bene!

,
Eleonora Maunero

Studentessa di ingegneria gestionale. Mi annoio facilmente e coltivo tutte le passioni che mi passano per la testa. La scrittura è una di quelle cui tengo di più. Adoro ballare, leggere, guardare film, fare foto, viaggiare e cantare a squarciagola in macchina