SAP, il software gestionale preferito dalle aziende

Il mercato del lavoro è in cerca di figure altamente specializzate. I candidati devono soddisfare moltissimi requisiti e non sempre chi è appena uscito dai banchi dell’università li soddisfa. Con questo articolo ci siamo proposti di darti qualche informazione in più riguardo a SAP, un sistema informativo aziendale, la cui conoscenza è sempre più richiesta dai recruiter di molte multinazionali e imprese.

SAP SE, la software house

Nata nel 1927 in Germania, SAP SE è una delle principali software house nella produzione di software per la gestione delle aziende. Con lo scopo di trovare soluzioni informatiche per le imprese, la multinazionale ha prodotto sistemi di Business Intelligence, CRM (Customer Relationship Management) e uno dei più efficienti ERP (Enterprise Resource Planning) al mondo.

Enterprise Resource Planning

Un ERP, tradotto “pianificazione delle risorse d’impresa”, è un sistema informativo aziendale che integra tutti i processi di business rilevanti di un’azienda. Interviene nei tempi decisionali dell’impresa, nella gestione dei costi e degli investimenti, nonché in tutte le funzioni aziendali come per esempio le vendite, gli acquisti, la gestione magazzino, la contabilità etc.. Risulta quindi essere indispensabile per il management dell’impresa.

SAP

SAP, acronimo di “Systems, Applications and Products in data processing” è il più diffuso ed efficace software della schiera degli ERP. Le sue caratteristiche lo rendono ideale come supporto al management dell’impresa, infatti non è solo adottato dalle multinazionali o dalle grandi aziende ma ultimamente anche le PMI lo stanno implementando per la gestione e la pianificazione di tutte le attività. 
Cominciamo a riassumere alcune delle caratteristiche di questo software. 
  1. Permette di unire ogni area dell’azienda grazie al fatto che tutti i dati vengono raccolti in un database comune.
  2. Presenta una struttura modulare che approfondiremo di seguito. 
  3. E’ personalizzabile. Presenta cioè un approccio prescrittivo che favorisce il business process reengineering. Questo significa che il programma stesso viene implementato in modo da adattarlo alle esigenze delle singole imprese e alla particolare funzione che andrà a svolgere. 
I vantaggi che derivano dall’utilizzo di SAP sono molteplici. 
  • Migliora l’efficienza aziendale da un punto di vista operativo, riducendo i costi e aumentando il controllo sulla gestione dell’azienda.
  • Viene abbassato il rischio grazie all’integrità dei dati e grazie ad un maggior numero di controlli finanziari.
  • Aumento dell’efficienza del management, infatti i dati sono facilmente reperibili essendo presenti in un unico database e questo permette di velocizzare e rendere più affidabili i processi aziendali e decisionali, nonché di ridurre i costi relativi alla gestione operativa. 
  • Il sistema condiviso consente a più utenti di accedere ad un numero più elevato di informazioni.
  • Si ha una migliore gestione delle risorse umane come ad esempio degli operai e degli impiegati.

I moduli SAP

Come abbiamo detto precedentemente SAP è un software modulare, costituito cioè da macro ambiti disgiunti ma allo stesso tempo completamente integrati tra loro. SAP comprende i seguenti 15 moduli, ognuno dei quali gestisce una differente area aziendale:
  • BC Basic Component – Componenti di base
  • FI Financial Accounting –  Finanza e Contabilità
  • FI-CA – Gestione del credito
  • AM Asset Management – Gestione Cespiti
  • CO Controlling – Controllo di Gestione
  • CS Customer Service – Assistenza Clienti
  • MM Materials Management – Gestione Materiali (Logistica)
  • WM Warehouse Management – Gestione Magazzino
  • SD Sales and Distribution – Vendite e Distribuzione
  • LE Logistic Execution – Esecuzione Logistica
  • PP Production Planning – Pianificazione della produzione
  • PS Project System – Gestione Commesse
  • PM Plant Maintenance – Manutenzione Impianti
  • QM Quality Management – Gestione della Qualità
  • HR Human Resources – Gestione Risorse Umane
Le aziende non implementano contemporaneamente tutti i moduli SAP, ogni impresa ha un sistema molto personalizzato, detto anche “customizzato” realizzato in base alle attività che svolge e al suo business core. Tutti questi sistemi però comprendono i moduli FI, CO e AM, che costituiscono la struttura base del software. 

Figure professionali SAP

Proprio per il suo essere modulare, SAP è un sistema molto vasto e quindi non è possibile conoscerlo nella sua totalità. Da ciò ne deriva che per quanti siano i moduli, esistono altrettante figure professionali altamente specializzate nell’utilizzo di ognuno di loro.  Innanzitutto bisogna fare una distinzione tra l’utente finale, il consulente funzionale SAP e i programmatori ABAP.
Il primo è l’impiegato stesso dell’azienda che utilizza lo specifico modulo SAP per svolgere quelle che sono le sue quotidiane mansioni. La loro è prevalentemente una conoscenza passiva di quelle che sono le principali funzionalità del software.
Esiste inoltre un mercato del lavoro inerente alla consulenza informatica SAP e per questi profili professionali si ricercano generalmente Ingegneri Gestionali. Abbiamo precedentemente detto che SAP è personalizzabile, quindi ogni azienda riceve un sistema SAP “customizzato” in base alle sue esigenze. Il compito dei consulenti funzionali SAP è proprio quello di analizzare le esigenze aziendali e i processi interni alla stessa per poi fornire il sistema SAP aziendale più adatto. Si occupano di quindi di realizzare progetti di implementazione dei sistemi SAP.  Generalmente i consulenti SAP si specializzano su uno o due moduli. Coloro che hanno un background da ingegnere, di solito lavorano sui moduli MM, SD, PP, QM, PM o WM, che riguardano la logistica, le vendite, la produzione, la manutenzione degli impianti e la gestione della qualità.
L’ABAP invece è il nome del linguaggio nativo di SAP. I Programmatori ABAP sono dei profili informatici che intervengono sul codice per lo sviluppo di applicazioni per la customizzazione del sistema, soprattutto in ambito evolutivo del software.

Formazione

Per diventare un consulente SAP è ovviamente necessario avere una buona formazione. Esistono due vie alternative per imparare a lavorare con i moduli SAP. Molte aziende che utilizzano questo software offrono dei corsi interni di preparazione per i nuovi dipendenti.
Altrimenti esistono corsi privati adatti per chi non vuole aspettare l’ingresso in azienda per poter inserire SAP all’interno del proprio curriculum. Tra i vari segnaliamo i corsi di Innovaformazione, in particolare quello relativo ai moduli MM e SD, adatti per i laureati in Ingegneria: Corso SAP MM-SD Logistica

Fonti

  • Innovaformazione: LINK
  • Visibilità.net
  • Wikipedia
, , ,
Tabita Lorena Prodan

Studentessa di Ingegneria Gestionale, curiosa, golosa ma amante dello sport, sempre alla ricerca di nuovi stimoli e conoscenze. Penso che la scrittura sia il miglior modo per dare forma durevole a pensieri intangibili e fugaci.